GIORGIO NAPOLITANO Il 2013 sarà ricordata come un’annata storica per la politica italiana. Per svariati motivi, belli e brutti, ma su una cosa credo che tutti possano essere d’accordo: la riconferma di Giorgio Napolitano a Presidente della Repubblica Italiana è stata l’unica soluzione possibile ad un problema che giorno dopo giorno si faceva sempre più scottante e preoccupante per la tenuta della nostra stessa democrazia. Il Presidente, assumendosi la gravosa responsabilità di guidare il Paese per un altro settennato, ci ha certamente tolto da qualche impiccio, primo tra tutti quello di cercare di rappresentare in modo degno e autorevole tutti i cittadini italiani. Si è dunque trattato dell’unico collante possibile per un Paese dilaniato da numerosi scandali e ormai carrtterizzato dal malcostume politico. Ora tocca nuovamente a lui cercare di mettere ordine in questo marasma che ha colpito in modo grave e decisamente pericoloso tutti i settori della nostra società civile.
Natolibero.it - Informazione e Opinione - Testata Giornalistica Indipendente fondata nel 2007 - Anno VI COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Articolo 31 Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.                  La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.  
Natolibero.it
”Essenziale è la responsabilità nell'assicurare informazione libera e pluralista” Messaggio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al IV Festival Internazionale del Giornalismo a Perugia 21 aprile 2010
Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia ha Gabriele Dossena quale presidente. L’Ordine intende essere un ente utile alla categoria, sempre più aperto, a contatto con la comunità che rappresenta, attento all'evoluzione tecnologica che sta radicalmente modificando il modo di fare informazione e presente da protagonista nell'era dei new media per poter dare un contributo concreto al nuovo professionismo. In modo particolare vuole essere vicino ai bisogni di freelance e giovani.
Notizie dall’Ordine dei Giornalisti - Consiglio regionale della Lombardia
Cambio di presidenza all'Ordine della Lombardia Si sono svolte recentemente le elezioni per il rinnovo delle cariche all'Ordine dei giornalisti della Lombardia, elezioni che hanno messo in rilievo l'assenteismo dalle urne di molti colleghi, la voglia di sfogare su una delle istituzioni che rappresenta la categoria il disagio di chi si sente ai margini della società, espressi dalle molte schede bianche nonché dalle tante espressioni di dissenso sulle schede nulle. Alla luce dei risultati elettorali e per tener fede al principio della rotazione negli enti di categoria la presidente uiscente Letizia Gonzales ha preferito fare un passo indietro e favorire l'elezione a presidente del collega Gabriele Dossena, redattore all'economia del Corriere della Sera, con il quale ha condiviso la scorsa stagione di consigliatura. “A Gabriele -  ha sottolineato la Gonzales - "l'onere" di mantenere il prestigio della nostra istituzione acquisito negli ultimi anni grazie alle tante iniziative culturali messe in campo, all'applicazione delle leggi con equità e equilibrio, tutti risultati favoriti da una bella squadra coesa che ha lavorato bene sul progetto di modernizzazione coerente con i tempi”. Il neo presidente alla luce della recente riforma Severino che sottrae al Consiglio i procedimenti disciplinari si dovrà dedicare soprattutto alla formazione che dal 2014 diventa permanente e obbligatoria per tutti i giornalisti, anche pensionati, che svolgono attività nei vari settori dell'informazione e dare quindi all’istituzione un profilo diverso e nuovo, efficace per chi vuole esercitare il mestiere del giornalista in tempi così drammatici per l'occupazione. Stefano Gallizzi è stato eletto alla vicepresidenza, segretario Rosi Brandi, tesoriere Luca Pagni. Il Consiglio è inoltre composto da Letizia Gonzales, Franco Abruzzo, Massimo Cherubini, Mario Consani, Roberto Di Sanzo, e dai revisori dei conti, Angela Battaglia, Vito Lops e Paolo Zucca.
Via A. da Recanate, 1 - 20124 Milano - tel. 02.6771371 - fax 02.66716194 - odgmi@odg.mi.it 
Vai al sito dell’Ordine Vai al sito dell’Ordine
Informazione e Opinione